+39 335 5467 839 info@kudoitalia.it

KUDO

International Federation

ITALIA

area riservata insegnanti

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

arte marziale mista Giapponese evoluta, reale e completa

Roma, 15 maggio 2022: Stage della C.T.N

Domenica 15 maggio 2022, a Roma, Stage interdisciplinare di Kudo, Path e Kali Filippino, organizzato dalla Cds, Centro Difesa e Sport, in collaborazione con la Federazione Kudo Italia e patrocinato dallo Csain. Si ringraziano tutti i partecipanti all'evento!! [gallery...

Stage di Kudo a Taranto – 13 Agosto 2021

Breve sintesi dello Stage del 13 agosto a Taranto , una platea attenta che ha dimostrato tanto interesse. Grazie ai Maestri ed ai partecipanti . Un passo verso la Puglia e lo splendido Salento? La Kudo Italia c’è . OSU Il Presidente – M° Graziano Lecci  ...

“GIRO D’ITALIA” DEL KUDO: CREMONA, 27 GIUGNO 2021 – 5° TAPPA

IL KUDO FA IL GIRO D’ITALIA SI RIPARTE Con la riapertura abbiamo ripreso il percorso iniziato nel 2019 con la 1^ tappa a Milano. Domenica 27 giugno 2021 a Cremona, c'e' stata la 5° tappa del "Giro d'Italia" del Kudo, nella palestra Spettacolo, in Largo degli Sportivi....

“GIRO D’ITALIA” DEL KUDO – ROMA, 28 NOVEMBRE 2021

IL KUDO FA IL GIRO D’ITALIA DOMENICA 28 NOVEMBRE 2021, si e' svolto a Roma, presso il C.D.S. Centro Difesa e Sport, lo Stage della Commissione Tecnica nazionale della Federazione Kudo Italia, nell'ambito del Tour per l'Italia che porta nelle maggiori città italiane il...

“GIRO D’ITALIA” DEL KUDO – CREMONA, 12 DICEMBRE 2021

IL KUDO FA IL GIRO D’ITALIA DOMENICA 12 DICEMBRE 2021, presso la Palestra Spettacolo, in Largo degli Sportivi a Cremona, si terra' lo Stage della Commissione Tecnica nazionale della Federazione Kudo Italia, nell'ambito del Tour per l'Italia che porta nelle maggiori...

Nasce la KFL – Kudo Fight League

  La Federazione Kudo Italia e' lieta di presentare la "KUDO FIGHT LEAGUE". Un nuovo modo di intendere la competizione, basato su un circuito di incontri 1 Vs 1 organizzato sulle specifiche caretteristiche dell’atleta. Aperto a tutti i livelli di preparazione ed...

STAGE SETTORE GIOVANILE

Domenica 1 dicembre 2019, a Roma, presso il C.D.S. Centro Difesa e Sport, in via Muzio Scevola 101 F /103, si e' svolto il primo stage annuale riservato al Settore Giovanile della Federazione Kudo Italia. Di seguito alcune immagini dell'evento: [gallery columns="5"...

IL KUDO FA IL “GIRO D’ITALIA” – 1° TAPPA, MILANO

“IL KUDO FA IL GIRO D’ ITALIA” 1^ TAPPA MILANO Domenica 15 Dicembre 2019, a Milano, presso la Palestra Sporting Club Leonardo, in via Natale Battaglia 6, si e' svolto lo Stage di Kudo aperto a tutti i praticanti di arti marziali e sport da combattimento. E' stata la...

KUDO DAIDO JUKU

All’interno del panorama delle arti marziali esistono diverse realtà ognuna delle quali ha i suoi punti di forza e i suoi punti di debolezza, questo rende l’arte marziale stessa come carente di alcuni aspetti; il Kudo, al contrario, si propone nella sua essenza come arte marziale completa. La sua completezza si rende manifesta attraverso l’ idea fondatrice del Sensei T. Azuma, il quale ha dato vita a questa nuova disciplina pensandola come un’arte marziale che prevedesse un addestramento specifico per ogni tipo di situazione che si può verificare e che necessita di uno scontro reale. Il Kudo si configura come l’arte marziale del nostro contemporaneo, include in sé le caratteristiche della nostra modernità, l’evoluzione, la realtà e la completezza. Allo stesso tempo offre all’allievo una disciplina e un percorso ben definito, di crescita e di maturità sul Tatami.

EVOLUTA

Evoluta, perché le dinamiche di combattimento e di studio tecnico non restano ancorate a concezioni di forma, applicabili in combattimento, ma si modificano e sviluppano in linea con l’evoluzione psicofisica del praticante moderno. L’ evoluzione e’ una caratteristica chiave del Kudo, e’ tutto cio’ che e’ novita’, cambiamento, verita’. La differenza risiede nel programma tecnico, focalizzato essenzialmente su tutte le tecniche che rendono ottimale il risultato dello scontro, eliminando quelle che risultano inefficaci.

REALE

Reale perché essenziale, priva di fronzoli ed inutili abbellimenti. Una disciplina pragmatica che esclude i movimenti che perseguano qualsiasi finalità estetica, privilegiando solo le dinamiche che ricercano l’efficacia. La realta’ emerge gia’ nell’addestramento, che nel Kudo e’ espressione di confronto con l’altro e di miglioramento tecnico con il proprio partener, attraverso uno scontro vero senza restrizioni di contatto ma allo stesso tempo reale e sicuro, attraverso il caschetto che ne determina sia la realta’ dell’impatto del colpo, sia la protezioe dagli urti e la messa in sicurezza del praticante

COMPLETA

Una disciplina completa che fonde le dinamiche di percossa, proiezioni e lotta terra in modo perfettamente equilibrato e unico rispetto a qualsiasi altra Arte Marziale o sport da combattimento, mantenendo intatti i valori cavallereschi dell’ arte marziale, ormai ovunque scomparsi e sostituiti da superficiali obiettivi sportivi. La sua completezza si rende manifesta attraverso l’idea fondatrice del Sensei T. Azuma, il quale ha dato vita a questa nuova disciplina pensandola come un’arte marziale che prevedesse un addestramento specifico per ogni tipo di situazione che si puo’ verificare e che necessita’ di uno scontro reale. Il Kudo si configura come l’arte marziale del nostro contemporaneo, include in se’ le caratteristiche della nostra modernita’, l’evoluzione, la realta’ e la completezzza. Allo stesso tempo offre all’allievo una disciplina e un percorso ben definito, di crescita e di maturita’ sul tatami.

Testimonianze

Mi chiamo Gabriele Assorgi, ho 19 anni, e pratico arti marziali da circa 10 anni e sono cintura verde di Kudo. Praticando questa stupenda arte marziale ho visto come quanto, nella sua complessità, essa sia sorprendentemente dinamica, e come si avvicini alle situazioni reali: non parlo di lotta libera o lotta di strada, però con lo studio delle dinamiche del Kudo riesco a valutare meglio le situazioni di pericolo di un eventuale scontro reale.
Consiglio il Kudo perché è un’arte marziale completa, dinamica ed in costante evoluzione. Inoltre è davvero rilassante come disciplina, aiuta a scaricare la tensione e se la cosa piace particolarmente, alla fine dell’allenamento la stanchezza che si sente è davvero qualcosa di piacevole

 

Gabriele Assorgi

Studente

Mi chiamo Francesco, ho 16 anni e vivo a Roma. Pratico questa arte marziale da 8 anni. Ho riscontrato soprattutto negli ultimi anni un notevole miglioramento fisico e psicologico. Consiglierei vivamente questa disciplina, ma dal mio punto di vista il massimo sarebbe cominciare a praticarla in un’età adolescenziale, poiché questa arte marziale aiuta in primis a responsabilizzarsi, ma soprattutto a maturare ed avere rispetto del gruppo dove ci troviamo. Mi sono reso subito conto che il Kudo è una disciplina completa, che ti garantisce una formazione fisica e mentale a 360°.  Si parte facendo delle tecniche di base, fino ad arrivare con la pratica ad allenare tecniche anche molte complesse. Il Kudo ti da tanto, ma ogni praticante deve essere in grado di coglierne la vera essenza, perchè il Kudo non è solo una disciplina, un’arte marziale, ma una grande famiglia chiamata Kudo Italia.

 

Francesco Castellani

Studente

Kudo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER