IL KUDO STRUMENTO FORMATIVO DEL FUTURO UOMO E ATLETA

M° Decio Benedetti

KUDO DAIDO JUKU – POST DEL M° DECIO BENEDETTI

RESPONSABILE SETTORE GIOVANILE

Il kudo strumento formativo del futuro uomo e atleta

Questo post è dedicato ai vantaggi che il Kudo può portare ai vostri bambini (5-11 anni) e ragazzi (12-17 anni).
Attraverso la pratica del Kudo i bambini/ragazzi formano quelle doti che rappresentano i punti cardine del futuro Kudoka adulto ovvero: lo spirito di sacrificio, la perseveranza e il coraggio. Queste doti torneranno utili all’allievo non solo sul Tatami, ma anche nella sua dimensione personale, poiché gli forniranno quella forma mentis necessaria per affrontare la vita con serenità.
Spetta al Maestro una giusta programmazione tecnica per trasmettere una pratica ampia e rigorosa e permettere all’allievo di sperimentare la propria dimensione sportiva affiancata dal gioco.
Il programma studiato per gli allenamenti dei ragazzi include schemi motori improntati all’acquisizione di capacità coordinative e condizionali finalizzate sempre ad un combattimento reale.
In questo modo il Kudo entra a far parte del loro mondo, in una relazione vicendevole all’interno della quale il Kudo accresce loro e loro evolvono insieme ad esso.

Viva il Kudo.
Maestro Decio Benedetti

Categorie
In Evidenza

Potrebbe Interessarti